Chi si ferma è perduto: la mia prospettiva per i prossimi dieci anni (e oltre)

Viaggiate, visitate, conoscete. Mi è sempre piaciuto viaggiare, da quando andai in Canada con i miei nel 2006 (avevo 15 anni): 5 giorni a Toronto, viaggio in macchina fino al New Brunswick, e ritorno a Toronto, il tutto in tre settimane. Viaggio in cui abbiamo visto tantissime sfaccettature di un paese meraviglioso: dalle grandi città di Ottawa, Montréal e Québec City ai piccoli centri sperduti di Edmundston, Frédéricton, Moncton e le piccole città di pescatori dell’isola del Principe Edoardo, in cui si pescano lobsters grandi quanto un pallone da calcio e si fa il bagno in un’acqua che non va … Continua