Pensieri a random da ansia pre-esame

  • Ce la farò, devo solo rivedere due cose che continuano a sfuggirmi
  • Era meglio se mi iscrivevo a psicologia e vaffanculo, almeno c’era il Talento (alias, la gnocca)
  • Dopo cena faccio una partita a GTA per scaricarmi
  • No, in realtà è meglio se mi ripasso i meccanismi di patogenicità della TBC. Tra l’altro, com’è che si cura?
  • Un po’ di ansia pre-esame non ha mai ucciso nessuno
  • Una buona notte di sonno fa miracoli
  • Mi riguardo gli ultimi tre batteri al volo, puntatina di LOST e a letto
  • Dr. House no, che nominano batteri e vancomicina a ogni puntata e
Continua

Chimica medica, per quel misero punto

Dai l’esame, ti senti bene o male pronto, pregusti già quel sapore di libertà ben cotta con contorno di cazzeggio, grazie, tant’è vero che torni a casa tutto gasato. Non vuoi darlo a vedere, ma sai che stavolta ce l’hai fatta. Ma poi arriva la mail: insufficiente. Voto non specificato. Ormai è venerdì, dovrai aspettare inizio settimana per andare in università, vedere l’esame e capire cosa è andato storto. Organica. Quella maledetta chimica organica. Sapevi di non aver brillato, ma il resto dell’esame era andato piuttosto bene e contavi di fare l’orale nel peggiore dei casi. Fanculo.

Quando vedi il … Continua

La sessione di agosto: il mio esame di chimica medica

Le estati da universitario passano a velocità sorprendenti. Il tempo di dire “aspetta che mi abbronzo un attimo” che sei di nuovo sui libri. Anzi, forse non te ne sei mai proprio allontanato. Missione: la sessione di esami di settembre.

Il 6 settembre devo ridare chimica medica per la terza volta. Spieghiamoci meglio, non che sia così schiappa in chimica (sarei anche bravo, più che altro mi fa cagare) ma i miei due primi tentativi sono frutto di quattro giorni di studio (oppure di un mese, come nel primo caso) e per di più con metodi sbagliati. Detto questo, ora … Continua