Un primo anno, al quadrato

Lunedì (1° ottobre) inizia il mio primo anno di medicina. Al quadrato. Nel senso che non è il mio vero primo anno: un tentativo l’ho fatto in Francia, dove il sistema di selezione è radicalmente diverso e, probabilmente, un tantino inumano e crudele.

Al quadrato anche perché sul capitolo Francia c’è molto, moltissimo da dire. Per questo non intendo introdurre l’argomento adesso: lo esaurirò lentamente, a spizzichi e bocconi, post dopo post. Spero che i miei inesistenti lettori non me ne vogliano per questo. In primis perché a parlarne subito non ci capirei nulla nemmeno io.

Nel frattempo, ho passato

Continua

Primo post

Mi pare giusto aprire un nuovo blog, aggiungendolo alla serie di interessi ai quali dedico (non troppo) tempo.

Mentre scrivo questo post cerco di riordinare camera mia e di liberarla da quasi due anni di storia personale. Due anni in cui ho abitato quattro posti diversi e in cui ho accumulato oggetti, tutti buttati lì.

Alcuni di questi “oggetti” e altri di nuovi finiranno su questo blog, che rappresenterà una sorta di “soffitta”, più o meno ordinata, della mia mente.